I benefici del mare sulla salute

 
Farmacia del mare - La tua farmacia online
 
Jean-Claude Izzo, scrittore francese dello scorso secolo, diceva “davanti al mare la felicità è un’idea semplice”, ben riassumendo la sensazione di benessere che ci porta una giornata o anche solo un’ora in spiaggia. Il mare ci dona infatti un profondo senso di distensione e relax così come un maggior appagamento estetico grazie all’azione del sole sulla pelle (sempre ben protetta!). Questi sono effetti ben visibili e conosciuti ma molti sottovalutano l’importanza del mare per la salute, soprattutto di donne e bambini.
Per quanto riguarda le prime, durante la gravidanza aumenta il fabbisogno giornaliero di iodio (da circa 150 microgrammi(µg)/die a 175µg/die), fondamentale per il corretto sviluppo del feto, per l’aria pregna dello iodio dell’acqua marina contribuisce al fabbisogno giornaliero soddisfatto  principalmente dall’alimentazione. Gli esperti sono d’accordo infatti sul fatto che la principale provenienza dello iodio deve provenire da ciò che mangiamo e riguardo allo iodio, assumerne in buone quantità aiuta anche per i disturbi della tiroide, essendo l’elemento primario nella sintesi degli ormoni tiroidei.
Le donne sono anche più soggette all’osteopenia e osteoporosi, ossia la riduzione della densità minerale nelle ossa, soprattutto nel periodo successivo alla menopausa. In questo senso, andare al mare e farsi un bagno di sole aiuta notevolmente nella produzione di vitamina D, necessaria per la deposizione e l’assorbimento del calcio. Anche qui l’alimentazione e gli integratori nutrizionali sono un primario sostegno, soprattutto se non si ha la possibilità di esporsi al sole per un lungo periodo.
La vitamina D è sicuramente essenziale anche i bambini, per sostenerli durante la crescita, che dovrebbero quindi essere stimolati ad uscire di casa e abbandonare la tecnologia in favore dei giochi all’aria aperta. D’estate questa operazione è notevolmente facilitata, per cui le attività in riva al mare sono la perfetta occasione per sviluppare questa vitamina e fornire le basi per un’adeguata mineralizzazione delle ossa. Insomma, l’aria di mare non è fine a se stessa ma coinvolge diversi fattori che possono migliorare sostanzialmente la nostra salute.